Rossi e Melandri buone notizie verso Donington

Dopo quattro giorni di riposo, i piloti italiani stanno meglio e si preparano a scendere in pista per il Gp di Gran Bretagna a Donington. Il più in forma sembra Valentino Rossi, reduce dalla frattura al pisiforme della mano destra, con la quale sabato ad Assen ha conquistato l’ottavo posto. «Ho fatto tre sedute di fisioterapia al giorno: non sono al cento per cento, ma sicuramente va molto meglio che in Olanda», commenta sorridente Valentino. Anche Marco Melandri sta ritrovando un po’ di serenità dopo il terribile incidente di nove giorni fa a Barcellona. «Sto un pochino meglio, mi preoccupa solo la clavicola destra. Ho rivisto le immagini di Barcellona: aver corso sabato scorso in Olanda è già stato un successo». Più sotto tono Loris Capirossi, anche lui per i postumi del volo al Gp di Catalunya. «Per me sarà ancora una gara in difesa», dice sofferente. Aumenta intanto la pattuglia italiana in Moto Gp: Michel Fabrizio, ventiduenne romano, sostituirà per questa gara l’infortunato Toni Elias a fianco di Marco Melandri.