Rossi grande con la pioggia «Guidare mi diverte di nuovo»

Shangai. È tornato, per davvero e sul bagnato. Dopo tre GP difficili, al di là della vittoria in Qatar, Valentino Rossi pare aver risolto i problemi della sua Yamaha M1 e così ha ricominciato a divertirsi e a guidare al meglio. Ed eccolo dominare come non gli accadeva da tempo: primo nelle libere del mattino, primo nel pomeriggio. Un risultato che non lascia dubbi, anche se si potrebbe pensare che la pioggia l’abbia aiutato, mascherando in parte i guai della sua moto. Lui assicura che non è così: «Sono convinto che avrei potuto essere veloce anche sull'asciutto. Avevamo sbagliato nell'idraulica dell'ammortizzatore, il cambiamento è stato radicale. Finalmente mi sono divertito a guidare e sono riuscito a lavorare in un modo normale. Non mi succedeva da tempo». Oggi le prove ufficiali, domani il via della gara alle 9 ora italiana.