«Rosso» di sera

Carlo Giovanelli

Milletrecento inviti d'argento sono stati recapitati ad un folto gruppo trasversale di intellettuali e aristocratici, artisti e scrittori, politici e top manager, attrici e galleristi, per quella che si annunciava come una delle prime inaugurazioni della stagione mondana capitolina. Il rendez-vous, è stato in via del Babuino 86, l'indirizzo della prima boutique in Italia di Piazza Sempione, nota griffe milanese creata nel 1990 da Marisa Guerrizio e Roberto Monti. La sera prima del cocktail inaugurale, la casa di Michele Lostia, scultore e pittore concettuale, ha ospitato un dinner in onore di Marisa Guerrizio e Roberto Monti per 120 selezionati invitati in un mix di arte, cinema e socializer. Il palazzo barocco, la vista mozzafiato sulle cupole di piazza del Popolo, le candele, il vuoto creativo inconsueto e prezioso e l’esplicita passione dell’anfitrione per il colore rosso hanno elettrizzato, tra i tanti: il brillante Chicco Testa, Claudio Martelli con la consorte, Luca Barbareschi e la favolosa Flavia Vento.