Rotella e la Ferrari nelle giurie

La Biennale di Venezia annuncia le tre giurie internazionali delle sezioni Orizzonti, Corto cortissimo e Premio Luigi De Laurentiis per un'opera prima della 62. Mostra internazionale d'arte cinematografica.
La giuria di Orizzonti, presieduta da Mimmo Rotella, e composta inoltre da Isabel Coixet (Spagna, regista), Jean-Michel Frodon (Francia, critico cinematografico), Valerio Mastandrea (Italia, attore), Shinya Tsukamoto (Giappone, regista), assegnerà il premio Orizzonti e il premio Orizzonti doc per il miglior documentario.
La giuria internazionale di Corto cortissimo, presieduta da Chema Prado (Spagna, critico cinematografico) e composta da Giovanna Gagliardo (Italia, regista) e Clemens Klopfenstein (Svizzera, regista), assegnerà per i cortometraggi il Leone Citroen - Corto cortissimo per il miglior cortometraggio, il premio Uip per il miglior cortometraggio europeo e una Menzione speciale.
La giuria del premio Luigi De Laurentiis per la migliore opera prima, presieduta da Guy Maddin (Canada, regista) e composta da Peter Cowie (Stati Uniti, critico cinematografico), Isabella Ferrari (Italia, attrice), Ismael Ferroukhi (Francia, regista), Renata Litvinova (Russia, attrice e sceneggiatrice), assegnerà il Leone del Futuro - premio Venezia Opera prima Luigi De Laurentiis.