Rotonda della Besana nel mirino dei vandali

Pavimenti in cotto saltati, infiltrazioni d’acqua, macerie, vetri rotti dai sassi, scritte sui muri (che nulla hanno di artistico).
La Rotonda della Besana a due passi dal centro col suo bel porticato, soffre di incuria. Fuori c’è scritto «area videosorvegliata» ma a quanto pare ci sono molte cose che sfuggono all’occhio meccanico. Fuori infatti mantiene la sua bella facciata ma dentro il portico è preso di mira dai vandali che hanno rotto le finestre e disegnato sulle mura. Ma ci sono anche parti che se ne cascano a pezzi con i soffitti in alcuni punti completamente scrostati e parte della pavimentazione rotta e abbandonata a se stessa.
Insomma uno stato di degrado che non si addice a una struttura che all’interno ha visto anche di recente ospitare importanti mostre.