Rotondi corteggia Mastella e Follini

Mettere in piedi un gruppo di chiara matrice democratico-cristiana, un gruppo trasversale che possa contare a Palazzo Madama. È un progetto al quale sta lavorando il leader della nuova Dc, Gianfranco Rotondi: «ci sono contatti in corso, stiamo valutando il da farsi, potrebbe nascere un gruppo di una Dc di fatto». In questo gruppo potrebbero trovar posto oltre gli esponenti della Dc Rotondi e Cutrufo, Mastella e gli altri senatori dell'Udeur, Fuda, Pallaro e soprattutto Andreotti e Cossiga. Potrebbero far parte della squadra anche Follini e chi si attesta sulla sua linea. È solo una ipotesi ma Rotondi intende registrare «il disgelo tra la Dc e Follini». «Voglio difenderlo - dice - dall’accusa di reati di opinione». A tacciare di traditori Follini e Tabacci sul voto a Napolitano ieri è stato Giovanardi