Rottamazione anche per le moto

da Roma

Dagli incentivi Cip6 per la realizzazione del termovalorizzatore di Acerra, in Campania, al recepimento delle indicazioni del commissario Ue al Mercato interno, Charlie Mc Creevy, sulle concessioni autostradali. E ancora, dalle novità sulla uscita per le pensioni di vecchiaia alla liberalizzazione della componentistica auto e moto. Via anche agli incentivi per le due ruote. Nulla di fatto, invece, sulla destinazione del «tesoretto» per aumentare il potere d’acquisto sui salari. Ieri è arrivato l’ok delle commissioni Affari Costituzionali e Bilancio della Camera al decreto Milleproroghe. Il provvedimento approderà oggi a Montecitorio. Tra le novità, chi ha raggiunto i requisiti per il pensionamento di vecchiaia e avrebbe dovuto lasciare il lavoro a gennaio 2008 potrà essere reintegrato fino alla finestra di giugno 2008. Introdotti anche elementi di liberalizzazione per la componentistica auto. Ritirato, invece, l’emendamento sull’autotrasporto. Buone notizie per il settore moto: bonus di 300 euro ed esenzione di un anno dal bollo per chi, nel 2008, lascia una vecchia moto di categoria Euro 0 in cambio di una Euro 3.