Le «royalties» di Gasparri

«Il tuo discorso era perfetto. Perfetto». Scambio di battute nei corridoi del Senato tra il ministro dell’Interno Roberto Maroni e il capogruppo del Pdl Maurizio Gasparri il giorno dell’approvazione del decreto sicurezza. Maroni, che in quel momento era circondato dalle telecamere, ha fatto aspettare i giornalisti per complimentarsi con Gasparri per il suo intervento in aula. «Hai visto, il federalismo della sicurezza!», ha detto l’esponente di An al ministro. Ma non c’è stato bisogno della precisazione, perché Maroni, entusiasta del discorso del collega Gasparri sulla sicurezza, lo ha interrotto: «Ho chiesto a Cota la trascrizione integrale del tuo intervento. Ti do le royalties».