Ruba 400mila euro a istituto per preti E li perde al lotto

Si è giocato al Lotto circa 400mila euro che gli erano stati affidati da una Fondazione cattolica di Genova che si occupa di formazione dei giovani preti. Protagonista, un imprenditore livornese, che avrebbe dovuto amministrare il capitale dell’ente ligure, di cui è tesoriere. La storia è stata pubblicata ieri dal quotidiano Il Tirreno. L’uomo è finito nel registro degli indagati per appropriazione indebita e dovrebbe essere sentito nei prossimi giorni dalla procura di Livorno. È stata proprio la Fondazione a inoltrare un esposto alla procura genovese quando i dirigenti della stessa si sono accorti che qualcosa nella gestione dei fondi non tornava. Per competenza i magistrati liguri hanno girato l’esposto alla procura livornese ed è scattata un’indagine, che ha portato alla scoperta delle ricevute delle giocate e di alcuni assegni emessi per pagarle.