Ruba a casa del poliziotto: preso

Il ladro non avrebbe potuto scegliere vittima più sbagliata. La casa che aveva preso di mira era infatti quella di un poliziotto. E ieri mattina, quando dopo aver rotto il vetro di una finestra ha cercato di entrare nell’appartamento di Molassana, a Genova, quel poliziotto (e padrone di casa) se l’è trovato davanti. Non solo.
L’agente, per bloccare il ladro prima se la svignasse, è stato costretto a usare la forza. Ha bloccato in pochi secondi il malvivente e lo ha arrestato. Si è scoperto allora che si trattava di uno straniero, un cittadino macedone quarantenne. Nessun dubbio sulle sue intenzioni. Il poliziotto (un agente del reparto Prevenzione crimine) è intervenuto quando il macedone gli era già entrato in casa, dopo aver mandato in frantumi il vetro della finestra.
Fortuna ha voluto che lui, il poliziotto, ieri mattina alle 9 fosse ancora nell’appartamento. Non è stato difficile immobilizzare il delinquente, un ladro tutto sommato maldestro e sfortunato, al quale il tentato furto adesso costerà caro. Non pensava infatti di trovarsi di fronte il padrone di casa, una volta entrato. E mai avrebbe immaginato che quello era l’appartamento di poliziotto in grando di bloccarlo in poche mosse e arrestarlo.