Ruba legna per scaldarsi

Ha rubato tre quintali di legna ad un vicino di casa per scaldarsi: un operaio marocchino di 42 anni è stato denunciato dai carabinieri a Borgomaro, nell'entroterra di Imperia. L'uomo, in Italia con regolare permesso di soggiorno, ha dichiarato di aver commesso il furto per un evidente stato di necessità. I militari hanno potuto appurare che era stato proprio per le sue condizioni di indigenza che l'altra sera ha approfittato dell'assenza del proprietario per introdursi nel suo fondo e caricare sul furgone la legna. Il padrone di casa, capendo la situazione, ha già fatto intendere che chiuderà un occhio. L'immigrato, che vive da solo, ha dichiarato di vivere al freddo e di non aver sufficiente denaro per riscaldarsi.