Gli rubano lo scooter poi gli svuotano la casa

Hanno rubato uno scooter con all’interno le chiavi di un appartamento che poi hanno svaligiato. Ma i malviventi, due trentenni italiani già noti alle forze dell’ordine per precedenti specifici, sono stati scoperti e denunciati dalla polizia. Ad incastrarli sono state le impronte digitali rilevate dalla scientifica all’interno dell’alloggio che, confrontate con quelle dell’archivio della polizia, hanno permesso di risalire alla loro identità. I due, lo scorso 17 novembre, avevano rubato uno scooter e nel sottosella avevano trovato un mazzo di chiavi. Scoperta l’identità del proprietario, un quarantenne residente nella zona di Carignano a Genova, nella giornata di ieri hanno deciso di visitare il suo appartamento. Ora dovranno rispondere dell’accusa di furto aggravato.