Rubano al super e aggrediscono una dipendente

Due nomadi italiane sono state arrestate dai carabinieri per aver rubato generi alimentari nel supermercato Esselunga di viale Ungheria. L’altra mattina verso le 11, due donne del campo di via Bonfadini, Sabina C., di 23 anni, e Cristina B., di 38, stavano nascondendo dei generi alimentari nelle tasche quando Antonella C., 35 anni, addetta alla sicurezza del supermercato, le ha notate e ha cercato di fermarle. Le nomadi allora, colte con le mani nel sacco, l'hanno presa a schiaffi e sono fuggite con la refurtiva. Ma la loro fuga è durata veramente poco. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Porta Romana che hanno bloccato le donne e recuperato la merce poi riconsegnata al proprietario. In totale le due nomadi, arrestate per rapina, avevano rubato generi alimentari per un valore di circa 300 euro.