Rubavano la benzina con un telecomando Un arresto a Torino

Due complici digitando un codice su un telecomando sbloccavano la colonnina che da "self-service" passava a "servito" e
riempivano il serbatoio della loro auto. Arrestato un uomo di 47 anni. Si cerca il suo complice

Torino - Rubava insieme a un complice il carburante utilizzando un telecomando per manomettere il distributore: digitando un codice sbloccavano la colonnina che da self-service passava a "servito" e riempivano il serbatoio della loro auto. A fermare uno dei due ladri è stato il proprietario della pompa di benzina di fronte a un supermercato di corso Giulio Cesare a Torino, insospettito dal comportamento dei due.

L’uomo, A.N. di 47 anni residente a Mozzanica in provincia di Bergamo, è stato arrestato dai carabinieri ai quali ha raccontato di aver intrapreso da poco un lavoro stabile presso una ditta di manutenzione e installazione di impianti di erogazione carburante nel bresciano e che, per problemi economici derivanti dalla sua separazione, aveva deciso di tentare un colpo "semplice" come il furto di benzina mentre si trovava a Torino per far visita ai figli nel comune di Rivoli, nel torinese. Ora i carabinieri stanno cercando di risalire al complice dell’uomo.