Rubavano il rame: presi cinque romeni

Cinque romeni sono stati sorpresi nella notte tra lunedì e ieri mentre rubavano rame in uno stabilimento dell’Acea in via Laurentina: tre di loro sono riusciti a fuggire, mentre due, di 32 e 40 anni, sono caduti scavalcando il muro di recinzione, e si sono fratturati le gambe. Sono stati ingessati al Sant’Eugenio e arrestati. Sorpresi e arrestati anche tre loro connazionali di 30, 36 e 39 anni che, alle 4 del mattino, volevano rubare cavi per l’illuminazione a piazza Melbourne, nella zona di Focene.