Rudolph Giuliani «Security perfetta»

«L'Italia e Torino hanno avuto un grande successo per quel che riguarda la sicurezza olimpica che è un esempio perfetto di quello che dobbiamo fare in altre occasioni in cui esistono minacce anche di tipo terroristico». Così l'ex sindaco di New York Rudolph Giuliani ha voluto esprimere il suo apprezzamento per il lavoro compiuto da tutti i rappresentanti delle forze dell'ordine, italiane e straniere. Il capo della delegazione americana ha partecipato ieri mattina alla consueta riunione del Cnio, il Comitato nazionale di informazione per la sicurezza dei giochi olimpici, un organismo internazionale voluto dal ministro dell'Interno Giuseppe Pisanu che ha riunito per Torino 2006 le polizie di quasi tutti i Paesi che partecipano ai giochi, e rappresentanti di Interpol, Europol, Frontex e i 24 ufficiali di collegamento. «Sono molto compiaciuto del vostro lavoro - ha detto Giuliani - che è stato il motivo per cui questi giochi sono andati così bene, nonostante le preoccupazioni e le ansie che caratterizzano il mondo in cui viviamo. Purtroppo ogni giorno assistiamo a eventi terribili e quando ci sono manifestazioni così importanti come le Olimpiadi le preoccupazioni aumentano».