Ruffini lascia Fazio&co per andare a La7

La notizia era nell’aria da giorni, e ieri in nottata è arrivata la conferma ufficiale. Paolo Ruffini è ormai l’ex direttore di Raitre: ha lasciato la poltrona - dalla quale era stato prima rimosso dall’ex dg Rai, Mauro Masi poi ricollocato al suo posto dal Tribunale civile di Roma - per passare a La7. È un altro colpaccio da calciomercato tv dell’amministratore delegato di Ti Media, Giovanni Stella, che invano ha tentato di portare alla sua corte i vari Michele Santoro, Fabio Fazio, Serena Dandini, Roberto Saviano e via sinistrando. Anzi, ai suoi più stretti amici Ruffini aveva detto: «Lascio solo dopo che tutti hanno firmato». La sua mission sarà aiutare La7 ad aumentare gli ascolti della rete, come ha fatto Enrico Mentana con il suo Tgla7. Ruffini lascia la tv di Stato dopo 15 anni. Pare che il più deluso sia Giovanni Floris, conduttore di Ballarò, tenuto a battesimo proprio da Ruffini nel 2002.