Rugbista diventa gay dopo ictus

Si doveva sposare, lavorava in banca e giocava a rugby. Ed è stato proprio durante un allenamento che il 26enne Chris Birch ha subito un ictus. Sopravvissuto e ritrovata la salute, ha realizzato di essere cambiato, e tanto: assicura di non essere più attratto dalle donne. In una parola, dopo la malattia è diventato gay. Oggi fa il parrucchiere e vive col compagno Jack a pochi metri dal salone di bellezza dove lavora. Non è il primo caso di personalità che muta dopo un ictus.