Il rugby cerca le finaliste con due derby

Due derby per decidere la finale del campionato di rugby. Da una parte la tradizione, ovvero Petrarca e Treviso (ore 16, diretta Sky 2), 23 scudetti in due ma soprattutto l’ultimo residuo competitivo di un rugby che anno dopo anno rischia di perdere le piazze storiche. L’altro derby è invece quello tra Calvisano e Viadana (ore 18.15, Sky 2), un titolo a testa, realtà diverse, legate al territorio ma in funzione di un’iniziativa imprenditoriale che le permette di sognare. È il rugby della «fabbrichetta», si fa per dire. Ma è anche il rugby che ha permesso all’Italia dell’ovale di fare il salto di qualità che oggi tutti le riconoscono. Tra Brescia e il mantovano ha residenza oggi quel che resta di azzurro tra i confini d’Italia dopo la fuga dei talenti in Francia e Inghilterra.
Nella corsa allo scudetto favorite sono come al solito le squadre che oggi giocano in trasferta. Il Treviso di Green, all’ultima stagione in biancoverde, è riuscito a strappare il primato in classifica a dispetto delle molte partenze dei suoi talenti oltre frontiera. Dall’altra parte il Viadana che invece ha preferito andare a pescare nei mercati dell’emisfero sud per allestire una squadra altamente competitiva. Lo scontro sarà soprattutto tra queste due squadre. Ma occhio anche al Calvisano che potrebbe trasformarsi nel terzo incomodo. Il che non guasta