Rugby Finale Treviso-Viadana ma il pubblico lo porta L’Aquila

È una finale del rugby che dovrebbe far riflettere. Il palcoscenico è quello del Flaminio, storica sede del primo scudetto dell’era play-off. Nell’88 vinse il Rovigo che vent’anni dopo nulla può contro le multinazionali dell’ovale. A Roma si affrontano Viadana e Treviso: 13 scudetti i veneti, uno solo i mantovani nel 2002. Se si guarda alle semifinali, potrebbe essere una partita da poco più di 10mila spettatori. Ecco perché si è pensato per la prima volta di organizzare un evento attorno alla finale. A fare pubblico ci penserà L’Aquila che nel contorno della sfida-scudetto affronterà il Prato nel match promozione al Super 10. Dall’aquilano sono attesi almeno 7000 tifosi che potrebbero offrire un colpo d’occhio diverso alla serata romana. Viadana ha chiuso la stagione regolare davanti al Benetton. Ha mostrato una buona difesa ma anche qualche smagliatura in fatto di disciplina. Più creativo il Benetton in attacco con le tre mete realizzate in semifinale al Calvisano.
Tv: diretta ore 20 Raisport Più.