Il rumore sordo del coraggio

Sale l'attesa per il concerto di sabato a San Siro per i Negramaro, il gruppo salentino che si presenta con tanti ospiti internazionali a supporto. Difficile dire se sia coraggio o semplice voglia di autocelebrare il proprio successo oppure ancor peggio sopravvalutare le proprie potenzialità, ma tant'è che i Negramaro si preparano sabato ad aprire le porte della “Scala del calcio” con il loro primo concerto del 2008.
Negramaro come Vasco e Ligabue? Sicuramente no, perché i due più grandi artisti italiani realizzano il tutto esaurito nel giro di pochi giorni mentre il gruppo salentino faticherà non poco a raccogliere le oltre 70mila persone che fanno apparire lo stadio pieno. È comunque apprezzabile che una realtà come i Negramaro abbia voluto lanciare una sfida così forte anche se forse i ragazzi avrebbero potuto studiare un qualcosa di meno eccessivo anche nel battage pubblicitario. Poco male, alla fine comunque andrà, sarà un successo, se non altro per il coraggio. A supportare l'impresa dei Negramaro gli organizzatori hanno cercato di abbinare un cast internazionale di band estratte dalle pagine dei magazine musicali inglesi, solo che qui la qualità lascia decisamente a desiderare. A parte i The Fratellis e Fink che qualcosa di buono dal vivo in Italia lo hanno dimostrato, The Hoosier, The Fashion e Infadels valgono davvero poco, anzi rappresentano gli scarti di una scena brit-pop (anche se Fashion sono danesi) che ormai si sta logorando da sola.
Insomma quella dei Negramaro a San Siro vorrebbe essere una dimostrazione di forza della musica italiana e ai ragazzi salentini non possono che andare gli auguri per un evento che viene presentato come un qualcosa che in realtà è più grande di loro. Negramaro + Special Guests allo Stadio Meazza di San Siro sabato 31 maggio dalle 15.00; ingresso in prevendita dai 34,50 ai 46 euro.