La Russa al caldo, Matteoli al freddo

C’è chi insegue il sole fino alle Maldive, chi opta per una classica sciata a Cortina e chi preferisce casa propria. C’è di tutto nel Capodanno dei politici: sfoggio di sobrietà per il presidente della Repubblica Napolitano, che passerà le feste nella sua Napoli. Il presidente del Senato Schifani andrà all’estero, mentre il presidente della Camera Fini resterà a Roma. Niente Sardegna per Silvio Berlusconi: il premier dirà addio al 2009 nella sua residenza di Arcore, villa San Martino. Umberto Bossi, come sempre, sarà nella roccaforte del Carroccio di Ponte di Legno, dove probabilmente verrà raggiunto dal ministro dell’Interno Maroni e dal titolare della Semplificazione Calderoli, mentre il ministro del Welfare Sacconi, la titolare delle Pari opportunità Carfagna e la leader del Movimento per l’Italia Santanchè saranno a Cortina. Fedele alle Dolomiti di Lorenzago Giulio Tremonti, mentre La Russa se ne andrà alle Maldive. Il ministro delle Infrastrutture, Altero Matteoli, brinderà invece a Varsavia.