La Russa: «Interista da quando vivevo in Sicilia Che calciatore comprerei? Basta con le spese»

Ministro La Russa qual è la sua squadra del cuore?
«Tifo per l’Inter da quando abitavo in Sicilia, avevo meno di 11 anni. Diventai interista con i 33 gol di Angelillo. Mi innamorai del suo gioco».
Un pronostico per il campionato?
«Inter, ma non si dice e incrociamo le dita».
Il suo calciatore preferito?
«Materazzi, ma anche Balotelli: i due italiani dell’Inter».
Quale calciatore comprerebbe e chi venderebbe?
«Basta spese e per principio non si vende nessuno».
La partita dell’Inter più bella che ha visto?
«Inter batte Sampdoria 3 a 2. Grande rimonta».