La Russa inventa la naja mensile

Si chiamerà stage, ma sarà una naja. Volontaria e di un solo mese, anziché 12. A proporla il ministro della Difesa Ignazio La Russa (nella foto)nel cuore dei festeggiamenti per i 90 anni della vittoria nella Grande guerra. «A essere coinvolti - spiega - i giovani tra i 18 e i 25 anni per un addestramento atletico e militare. Ma anche per una preparazione finalizzata alla protezione civile e al volontariato». Si partirà dai residenti nelle caserme degli alpini oggi in via di smantellamento. Un modo per tenere in vita un corpo e le sue tradizioni. Si vedrà. Intanto La Russa chiede al consiglio dei ministri di prolungare la presenza dei militari in pattuglia nelle grandi città. L’esperimento ha funzionato, si andrà avanti per altri sei mesi.