Russia 1905: avanguardia contro tradizione

Il periodo è quello in cui Larionov, Goncharova, Tatlin, Popova, Rodchenko, Malevich - per citarne alcuni - fronteggiavano i «tradizionalisti» come Kustodiev, Korovin e molti altri, che continuavano a dipingere indifferenti al vento dell'avanguardia. Questo momento della storia artistica russa è rappresentato dalla mostra «Russia & Urss. Arte, Letteratura e Teatro dal 1905 al 1940», al Palazzo Ducale di Genova fino al 14 gennaio. Curata da Giuseppe Marcenaro e Piero Boragina, è dedicata ai processi estetici russi lungo la prima metà del ’900, e sottolinea, per mezzo di dipinti, sculture, fotografie, manoscritti di letterati e scenografie teatrali, le varie tensioni creative che hanno determinato il panorama artistico della Russia del tempo.