Russia Esplosione in un night: oltre 100 i morti Ma non è un attentato

Oltre cento morti e per un attimo la paura che si trattasse di un altro attentato. Ma la strage di ieri (erano le 23.15 di Mosca) in un night nella città di Perm, vicino agli Urali, in Russia, non è stata causata dal terrorismo ma dall’esplosione di fuochi d’artificio. La deflagrazione è avvenuta durante una festa con 200 invitati. Ed è stata subito strage. Sul posto sono accorse squadre di soccorritori e ambulanze che hanno condotto i feriti negli ospedali. Il 28 novembre il Newski Express, un treno in viaggio da Mosca a San Pietroburgo, era deragliato a causa di un attentato provocando 39 morti.