Russia Mise la bandiera sul Reichstag nel ’45: morto a 93 anni

È morto all’età di 93 anni nella Repubblica russa del Daghestan Abdulkhakim Ismailov, il soldato dell’Armata Rossa che nel 1945 innalzò a bandiera sovietica sul Reichstag a Berlino. Forse a causa delle polemiche sull’autenticità della celebre foto che mostra il gesto, solo nel 1996 Ismailov aveva avuto il suo primo riconoscimento ufficiale. Fu invitato al Cremlino, e l’allora presidente Boris Eltsin lo insignì della Stella d’oro dell’Eroe russo «per il valore e l’eroismo dimostrato nella Grande Guerra patriottica».