Russia Proteste a Mosca contro il governo: decine di fermi

Decine di manifestanti antigovernativi, compreso il leader del movimento di opposizione Solidarnost Boris Nemtsov, sono stati fermati a Mosca dalla polizia nonostante l’appello di «Amnesty International» che chiedeva alle forze dell’ordine di lasciare proseguire la protesta. Almeno 100 persone sono scese in piazza per protestare contro quella che ritengono essere una «lunga campagna del Cremlino» contro il diritto costituzionale a manifestare in modo pacifico. Le autorità di Mosca hanno detto che contemporaneamente c’era un altro evento, «Winter Fun».