Russia, Unicredit verso il raddoppio

da Milano

Faccia a faccia ieri a Mosca tra l’amministratore delegato di Unicredit, Alessandro Profumo, e il primo vicepremier russo Dmitri Medvedev, che hanno discusso della cooperazione russo-italiana nel campo degli investimenti e in quello bancario. Nel corso dell’incontro, secondo l’agenzia Itar-Tass, sono state esaminate le prospettive di sviluppo del gruppo Unicredit in Russia. In particolare, Profumo vuole raddoppiare entro l’anno le filiali (che attualmente sono 57) della controllata International Moscow Bank (Imb), la più grande banca straniera nel Paese. Piazza Cordusio intende, inoltre, giocare la propria «partita anche nel campo della gestione del risparmio», distribuendo tramite la controllata Pioneer i primi fondi comuni di diritto russo, ha spiegato Profumo che in mattinata aveva partecipato a una conferenza italo-russa sulle prospettive del sistema bancario e finanziario in Europa.