Russo vince a Expo e vola a Rio

l'Arena Technogym si è trasformata in uno stadio festoso per celebrare il campione azzurro che ha vinto con verdetto unanime: il kazako Pinchuk ha alzato bandiera bianca, Russo ha guadagnato il pass olimpico individuale nei pesi massimi e la certezza della finale del torneo Apb contro il russo Aleksey Egorov

Clemente Russo ce l'ha fatta. Ha vinto il suo incontro-spettacolo ospitato dall'Expo e ora volerà alle Olimpiadi di Rio 2016. È stata una notte da record per il pugile campano quella di ieri perché - grazie all'ennesimo successo, il 200° in carriera - Russo è diventato anche il primo pugile azzurro a guadagnare la partecipazione a quattro edizioni dei Giochi Olimpici.

Il match è stata una interessante novità dell'Expo milanese. L'incontro di pugilato ha avuto inizio alle ore 21 ed era gratuito: per assistere, era sufficiente pagare il biglietto di ingresso serale da 5 euro a Expo. E l'Arena Technogym di Expo Milano 2015 si è trasformata in uno stadio festoso per celebrare il campione azzurro, che alla fine ha vinto con verdetto unanime: il kazako Pinchuk ha alzato bandiera bianca, Russo ha guadagnato il pass individuale nei pesi massimi e la certezza della finale del torneo Apb contro il russo Aleksey Egorov. E ora, dopo i due argenti di Pechino 2008 e Londra 2012, insegue un altro sogno: vincere l'oro a cinque cerchi per coronare una carriera da favola.