Rutelli e Tabacci battezzano Alleanza per l'Italia

Il nuovo gruppo si chiamerà "Alleanza per l'Italia". Insieme a Rutelli e Tabacci anche altri esponenti politici, come Lorenzo Dellai, e alcuni esponenti della società civile. La prima
convention a Parma i prossimi 11 e 12 dicembre. Presto la collaborazione con Casini

Roma - "Alleanza per l’Italia". E' questo il nome del partito lanciato da Francesco Rutelli insieme ad altri esponenti politici, come Bruno Tabacci e Lorenzo Dellai, e ad alcuni esponenti della società. Il movimento celebrerà la prima convention a Parma i prossimi 11 e 12 dicembre.

La sfida di Rutelli Parte da una saletta al piano terra di palazzo Ruspoli la nuova sfida politica di Rutelli e della coalizione di volonterosi che già ha aggregato. "Iniziamo un cammino per aggregare quanti vogliono un’Italia democratica, liberale, popolare e riformatrice", ha detto l’ex leader della Margherita e ormai ex dirigente del Pd nel suo più che sintetico intervento alla conferenza stampa di presentazione di nome e simbolo del suo movimento "Alleanza per l’Italia". L’obiettivo, ha insistito, "è migliorare questo paese". Accanto a Rutelli, Bruno Tabacci che dell’alleanza è portavoce e un nugolo di deputati e senatori per la maggior parte freschi di divorzio dal Pd. Nonostante sia uscito dal partito, Rutelli non sembra voler certo rompere i ponti con i democratici. "Non sono d’accordo con un Pd che va a sinistra, ma lo rispetto", ha detto.

Le future alleanze Quanto ai futuri alleati, c’è un nome su tutti che gli viene sottoposto con insistenza, quello di Pier Ferdinando Casini. "Con Casini ci sarà una collaborazione molto presto", ha assicurato. Non è un mistero che Rutelli e Casini abbiano avuto contatti di recente e anche se solo oggi c’è stato il debutto ufficiale il percorso di aggregazione dell’Alleanza è iniziato da qualche settimana. A testimoniarlo è il fatto che il nome e il dominio internet del movimento sono stati registrati già il 26 ottobre, come ha rivelato lo stesso Rutelli. "Siamo riusciti a mantenere la riservatezza", ha detto con soddisfazione.

Il marchio deciso in rete Anche il marchio è stato registrato, nonostante sia ancora in progress perché si aspetta l’esito di "una consultazione online". Il logo è molto semplice: tra le parole "Alleanza" e "per l’Italia" c’è una X di cui la metà sinistra, leggermente più grande, è in colore verde e quella destra è in rosso. E nonostante l’Alleanza sia ufficialmente appena nata, già è stata organizzata la prima convention l’11 e 12 dicembre a Parma.