Rutelli promuove la dirigente bocciata

Il ministro dei Beni culturali, Francesco Rutelli ha nominato alla direzione generale dei Beni culturali dell’Umbria Vittoria Garibaldi, direttore della Soprintendenza ai Beni architettonici e pronipote dell’Eroe dei due mondi. Il caso rientrerebbe nella normale logica dello spoil system supersonico dell’Unione se non vi fosse un particolare: la Garibaldi, infatti, è stata bocciata alle prove scritte del recente concorso per dirigente storico dell’arte e non è stata ammessa agli orali che si terranno nel prossimo mese di novembre. Ora è titolare di un doppio incarico. E i sindacati, indignati, parlano di scandalo.