Il rutelliano Gasbarra coccola i Telegatti

Era scritto bello grande «Provincia di Roma» sulle cartelle stampa e sui megamanifesti dei Telegatti, per il secondo anno di scena dall'Auditorium di Roma. Merito della Mondadori e dell'instancabile Rosanna Mani, condirettore di Tv Sorrisi e canzoni, che è riuscita a mettere d'accordo l'acqua santa e il diavolo, Mediaset e la Provincia di Roma guidata da Enrico Gasbarra. Il rutelliano presidente è anche salito sul palco per premiare Milly Carlucci. E alla cena di gala dopo lo show, accompagnato da Vincenzo Vita, assessore alla Cultura della Provincia e antiberlusconiano di lungo corso, era seduto proprio al tavolo vicino a quello dove ha preso posto Silvio Berlusconi con Claudio Bisio e Vanessa Incontrada. Miracoli dei Telegatti.
Le suocere di Raidue È già iniziato da qualche giorno il delicato casting per selezionare una dozzina di mamme con figlio da maritare e alcune decine di ragazze che si contenderanno l'ambìto partito. A produrre La sposa perfetta per la primavera di Raidue sarà la Magnolia di Giorgio Gori che ha acquistato il format in Turchia, dove ha spopolato. Conduzione da decidere.
L'anti talk show di Toscani Qualche anno fa si faceva un vanto di non possedere la televisione, ora è direttore creativo di un canale satellitare. Oliviero Toscani ha messo la sua griffe su Music Box di Alessandro Giglio (canale 821 di Sky) dove, tra l'altro, conduce Camera Oscura, un «anti talk show» con ospiti, documenti, messaggi video in onda nel primo pomeriggio dal lunedì al giovedì e in replica alle 21. Nel resto della giornata Music Box trasmette videoclip scelti dal pubblico via sms, il cui ricavato va agli orfani di genitori morti di Aids.
Fazio chiama Bernard-Henri Lévy Fabio Fazio prosegue la sua politica di portare in tv persone che non la frequentano. Dopo Susanna Tamaro, Mario Rigoni Stern, David Grossman e Walter Bonatti, tanto per citare in ordine sparso, sabato prossimo sarà ospite di Che tempo che fa il filosofo francese Bernard-Henri Lévy.
Verderami a caccia di Retroscena Si chiamerà Retroscena il nuovo talk che Francesco Verderami, notista politico del Corriere della Sera, condurrà da metà marzo il sabato sera alle 21.30 su La7. Nella squadra di autori Maria Teresa Meli, Carlo Fusi e Angela Bianchi.
Nomine e poltrone Contratti in scadenza e Cda pericolanti: il terreno giusto per alimentare una ridda di ipotesi. Le ultime lette e sentite: Maurizio Costanzo a La7, no, a Sky con un canale tutto suo (e della moglie); Fabrizio Del Noce a New York, no, prorogato a Raiuno, forse direttore generale della Rai... Mah.