Ryanair, 4 nuovi voli da Orio al Serio

La compagnia aerea low cost propone nuovi collegamenti per Bari, Cagliari, Oporto e Tampere. A inizio 2008 altri due nuovi aerei operativi dallo scalo lombardo per raggiungere Riga, Goteborg, Billund, Santander e Alghero. Alessia Viviani: "Investiti 140 milioni di euro"

Milano - L'aeroporto lombardo di Orio al Serio sta divendondo sempre più centrale nella strategia di sviluppo di Ryanair, la più importante compagnia aerea europea low coast. Quattro infatti le nuove rotte appena inaugurate: due in Italia (come voli interni) e due all'estero, Cagliari, bari, Oporto in Portogallo e Tampere in Finlandia. Non solo, da gennaio sarà anche operativo un sesto aereo della flotta, un Boeing 737-800 da 189 posti, e quindi un secondo velivolo, con un investimento di 140 milioni di euro sullo scalo lombardo e altre nuove rotte per collegare il Nord con Riga (Lettonia), Goteborg (Svezia), Billund (Danimarca), Santander (Spagna), Alghero.
"Per noi lo scalo di Orio al Serio è centrale, un vero snodo sul quale dal 2002 ad oggi abbiamo investito quasi 420 milioni di euro - spiega Alessia Viviani, direttore marketing e vendite Ryanair per l'Italia -, uno sforzo importante, visto che da Orio operiamo con collegamenti da Milano e 4 milioni di passeggeri trasportati. A queste si aggiungono le nuove rotte per i passggeri milanesi e non solo". Insomma Ryanair continua a guardare con interesse al nord e al suo mercato e, oltre alla centralità di Orio al Serio, continua le trattative con Sea per Malpensa - trattative che continuano, anche se vanno vanti lentamente, forse in attesa che si sciolga il rebus Alitalia - con Ryanair che ha presentato una controproposta a Sea
"Ma ci sono altre novità in arrivo nel 2008 per i nostri passeggeri - aggiunge Alessia Viviani - come ad esempio la possibilità di usare i telefoni cellulari a bordo, tranne ovviamente durante le fasi di decollo e di atterraggio. Verranno anche ampliate le possibilità di prenotare, assieme al volo, anche gli hotel e l'auto a noleggio".
Un business in crescita che sfiora il 17% del fatturato della compagnia low cost irlandese, spinta sul mercato non solo dai prezzi e dalla puntualità dei voli, ma anche da internet, che genera oltre il 99% delle prenotazioni mentre il resto avviene tramite call center. Per festeggiare le nuove quattro rotte appena inaugurate, Ryanair ha messo a disposizione 2 milioni di posti a 10 euro, prenotabili fino a a giovedì a mezzanotte (www.ryanair.com)