Sì del Cipe: si farà la Nuova Pontina

«Il Cipe ha approvato un’informativa del ministro delle Infrastrutture Lunardi, su richiesta della Regione Lazio, perché i fondi stanziati per il Corridoio Tirrenico Meridionale fossero dirottati su un’unica parte del tracciato: Roma-Latina e Cisterna-Valmontone». Lo ha annunciato ieri il presidente della Regione Lazio, Piero Marrazzo. «Abbiamo chiesto e ottenuto - ha proseguito Marrazzo - che il tracciato sarà sul sedime della Pontina, ovviamente con alcune varianti dovute alle necessità del tracciato stesso. Il 22 dicembre ci presenteremo con un nuovo progetto e con la relativa programmazione economica». Soddisfatto il sindaco di Roma Walter Veltroni, secondo il quale «le altre ipotesi che erano state avanzate in merito al cosiddetto corridoio tirrenico meridionale non tenevano nel giusto conto, infatti, né le esigenze di tutela dell’ambiente (anche nei tratti litoranei che ricadono nel territorio del Comune di Roma) né la volontà dei cittadini e l’orientamento delle loro amministrazioni». Il vicecapogruppo di Forza Italia alla Regione, Stefano De Lillo, ricorda come «questa infrastruttura attesa da decenni e strategica per lo sviluppo dell’area pontina e di tutto il Lazio si deve al governo Berlusconi, alla legge obiettivo, all’opera di programmazione della giunta Storace e al via libera dato già da tempo all’opera dal Cipe».