Sì alla conservazione delle staminali del cordone ombelicale

Approvato dalla Camera l’emendamento che permetterà la conservazione autologa e anche presso banche private delle staminali del cordone ombelicale. L’emendamento stabilisce la proroga al 30 giugno 2008 del termine per la predisposizione, con decreto del ministero della Salute, di una rete nazionale di banche per la conservazione di cordoni ombelicali. Per questa ragione e per incrementare la disponibilità di cellule staminali del cordone ombelicale ai fini di trapianto, è autorizzata la raccolta autologa (cioè non come donazione ma per uso privato), la conservazione e lo stoccaggio del cordone ombelicale da parte di strutture pubbliche e private autorizzate dalle regioni o dalle province autonome. Rispetto alle nascite (560.010 secondo i dati Istat) solo lo 0,46% (2.623) ha deciso nel 2006 di donare le staminali del cordone per uso eterologo.