S. Cosimato Arriva Babbo Natale per pulire i tetti del mercato

Barba bianca, costume rosso, Babbo Natale-Corsetti questa mattina ha portato ai residenti del rione Trastevere il suo regalo: la pulizia straordinaria del tetto che copre i banchi del mercato di piazza San Cosimato. Ricoperto di rifiuti di ogni genere, bottiglie, lattine, stracci e perfino palloni da calcio, il tetto del mercato è stato per mesi oggetto di lamentele da parte dei trasteverini. «Sono 6 mesi che richiedo a tutti gli uffici competenti la pulizia della copertura dei banchi», spiega il presidente del I municipio Orlando Corsetti, il quale, a fronte di «uno scarica barile continuo tra gli uffici comunali competenti e l’Ama», ha deciso di intervenire personalmente.
«Sulla lotta al degrado nel centro storico solo il presidente Corsetti non sì è accorto che il cambio di passo c’è già stato e da un pezzo - è la replica immediata di Dino Gasperini, delegato del sindaco al centro storico -. Invece di fare “pagliacciate” ponga i problemi nelle riunioni ufficiali a cui partecipa. Grazie ai provvedimenti adottati dal sindaco Alemanno e al nostro lavoro quotidiano sta già cambiando il volto del cuore della nostra città abbandonato per anni al degrado e alla bruttura. Con l’approvazione del Dpef, l’assestamento al Bilancio 2008 approvato e il previsionale 2009, inizierà la corsa, altro che cambio di passo». «Con i nuovi provvedimenti inoltre - aggiunge Gasperini - presentati nei giorni scorsi e concordati con le associazioni dei residenti la tutela aumenterà ancora. Infatti per trovare degrado Corsetti è stato costretto a salire su un tetto perché evidentemente per strada ne ha trovato meno. Sarò lieto di aiutare il presidente del municipio a risolvere i suoi dubbi sulle competenze, ad esempio gli suggerirei per prima cosa di porre i problemi che ritiene più importanti nelle riunioni a cui partecipa, e che riguardano i temi su cui ha fatto la sua dimostrazione. Non più tardi di due settimane fa ho convocato e presieduto una riunione su Trastevere con tutte le associazioni del territorio. Corsetti era presente, ma del problema del mercato di piazza San Cosimato, strano ma vero, non ha fatto menzione. Forse se ne avesse parlato, visto che erano presenti vari uffici comunali compresa l’Ama, si sarebbe risparmiato il vestito da Babbo Natale».