Sì dall’Antitrust per l’Opa su Ogk-5

Enel

L’Antitrust russa ha dato autorizzazione all’Enel di acquisire il pieno controllo della società di generazione Ogk-5, che diventerà la prima in Russia a essere controllata da una azienda straniera. L’ok del Garante di fatto apre le porta all’Opa del gruppo italiano sulla genco, nella quale attualmente detiene una quota del 29,9%. Una fonte vicina all’operazione ha detto che l’Opa potrebbe essere lanciata entro settembre. La Federazione russa ha detto di voler mantenere comunque una quota del 25%. L’ad di Enel, Fulvio Conti, ha parlato anche di Edf: «Prevedo che tra settembre-ottobre occorrerà aprire un tavolo». E ha aggiunto: «Vedremo se ci consentirà di rendere concreto quell’accordo sulla nostra partecipazione al nucleare».