Sì dei cda alla fusione Tre nomi per il vertice

Aem-Asm

I cda di Asm e Aem hanno approvato il progetto di fusione per incorporazione di Asm in Aem e hanno delegato i presidenti delle due società a convocare le assemblee straordinarie. Sarà mantenuta la quotazione delle azioni Aem e la nuova società sarà aperta a ulteriori aggregazioni. Dall’operazione sono stimate sinergie per circa 80 milioni all’anno e circa 10 milioni all’anno di efficienze sui programmi di investimento. Il cda di Aem ha anche nominato Renato Ravanelli direttore generale. Ravanelli, che mantiene ad interim l’incarico di direttore finanziario di Edison, diventerà uno dei due direttori generali dopo la fusione Aem-Asm assieme a Paolo Rossetti (Asm). Elio Tomasoni, direttore generale Asm, andrà alla vicepresidenza.