La «Südtiroler» toglie un questore a Rifondazione

La Svp «passa all'incasso» dopo il suo determinante contributo all'elezione di Franco Marini alla presidenza del Senato: è in questi termini che alcuni partecipanti hanno descritto la riunione notturna dell’Unione in cui sono stati decisi i nomi dei vice-presidenti di Camera e Senato, nonché i questori e i segretari d'aula dei due rami del Parlamento. La Svp, che ha tre senatori, ha rivendicato per sé un posto da questore a Palazzo Madama. Questa richiesta ha fatto saltare a catena una serie di caselle: a cedere il posto di questore è stato il Prc, che in compenso ha ottenuto quello di vicepresidente del Senato; a farne le spese sono stati i Verdi, e in particolare Loredana De Petris, fino a mercoledì indicata come vicepresidente dell'assemblea di Palazzo Madama. «Dicono tanto di Mastella - ha commentato divertito un partecipante alla riunione che chiede l'anonimato - ma dalle parti di Bolzano sono più bravi di lui».