S. Maria delle Grazie al via il restyling

Le due vicende, neanche a dirlo, vanno di pari passo. Dopo che un paio di settimane fa Vittorio Sgarbi è stato «licenziato» dal suo ruolo di assessore alla Cultura di Milano, ieri la giunta ha approvato in pochi minuti il progetto definitivo che dà il via libera alla riqualificazione di piazza Santa Maria delle Grazie, del sagrato e dell’area pedonale intorno alla chiesa. «Su questo progetto siamo tutti d’accordo», ha affermato - e non domandato - il sindaco Letizia Moratti prima che il documento venisse messo ai voti. E, salvo Sgarbi che ha bloccato per mesi il progetto, gli altri assessori interessati alla partita - Maurizio Cadeo, Bruno Simini e Riccardo De Corato - hanno sempre sponsorizzato il restyling, che interessa un’area di 3.100 metri quadri per una spesa di 1,4 milioni. I lavori partiranno nel 2009 e dureranno circa un anno. È prevista un’illuminazione scenografica, saranno restaurate le lastre a ridosso della basilica mentre la nuova pavimentazione sarà realizzata con masselli di recupero, granito e ciottoli. Le mamme che aspettano i bimbi all’uscita dalla scuola di via Ruffini dovranno dire addio al parcheggio selvaggio sulla piazza: sarà installato un pilomat che consentirà l’accesso solo ai residenti.