Sì alla visita medica per il principe

Vittorio Emanuele potrà sottoporsi a una visita medica. Il gip di Potenza Alberto Iannuzzi ha infatti accolto la richiesta presentata dai legali del principe di Savoia, Franco Coppi e Giulia Bongiorno. Le condizioni di salute di Vittorio Emanuele non sarebbero buone, anche perché il principe è molto provato dalla settimana trascorsa in carcere a Potenza. Secondo quanto hanno riferito gli stessi avvocati, il principe aveva già problemi di cuore e di polmoni e, durante questi giorni di carcere, sarebbe molto dimagrito. «È stressato, ha perso chili, non sta bene» ha detto ieri un collaboratore di Emanuele Filiberto a proposito dello stato di salute di Vittorio Emanuele. Un medico potrà ora visitarlo nella casa ai Parioli dove si trova ai domiciliari.