Al Sacco si parla di mutilazioni genitali

Si è svolto nei giorni scorsi all'Ospedale Luigi Sacco il convegno sulle Mutilazioni genitali femminili con l'introduzione del professor Piergiorgio Duca e la presentazione del film Moolaadè di Ousmane Sembene. Le mutilazioni sono una questione culturale e antropologica che rimanda a lontani riti ancestrali, che però rinascono anche in Italia, dove la pratica è proibita per legge, in cliniche improvvisate o nei rifugi clandestini. Il prossimo appuntamento è il 30 marzo. Il programma prevede relazioni e dibattiti sull'accoglienza ai nuovi cittadini nel mondo della salute della donna e del bambino; la risposta della giustizia alle mutilazioni e gli aspetti etno-antropologici della circoncisione femminile. Info: Ospedale Sacco. Via Grassi 74. Ore 14.30. Ingresso libero.