Sacconi: aiuteremo solo le coppie che fanno figli

Silvio Berlusconi non c’era, ma la polemica alla Conferenza delle famiglie non è mancata. A innescarla è stato soprattutto il ministro del Welfare Maurizio Sacconi, il quale ha detto che «le politiche pubbliche che si realizzano con benefici fiscali sono tarate sulla famiglia naturale fondata sul matrimonio e orientata alla procreazione». Le durissime reazioni politiche hanno spinto poi Sacconi a fare una precisazione. Il ministro ha detto di aver solo citato, nel suo intervento, «gli articoli 29, 30 e 31 della Costituzione». Dunque gli aiuti per la natalità riguarderanno anche le coppie di fatto.