La Sacra Culla non viene esposta, si sta sbriciolando

Si sta sbriciolando la Sacra culla dove la leggenda vuole che sia nato Gesù e che è conservata nella Basilica di Santa Maria Maggiore a Roma. Le cinque assicelle di acero del I secolo, ritrovate in Terra Santa da Elena, madre di Costantino, insieme ad altre numerose reliquie, sono in uno stato di «preoccupante deperimento», dicono gli esperti. Tanto che per questo Natale, per evitare ulteriori danni, non sono state spostate dalla loro abituale sede nella cripta sottostante l’altare maggiore. In passato invece, durante le feste natalizie la sacra culla veniva posta nella navata centrale per essere venerata dai fedeli. Già l’anno scorso, ha detto all’Ansa padre Angelo, responsabile della sacrestia, si era notato il cattivo stato di salute della reliquia. Il capitolo della Basilica, allora, aveva deciso che per il Natale 2007 la Sacra culla restasse nel suo luogo tradizionale.