Sadler, quando il cuoco stellato cucina per McDonald’s

Potenza del Salone del Mobile: la McDonald’s, per la presentazione del suo punto in Piazza del Duomo, locale ristrutturato tanto da sembrare meno un fast-food, ha ingaggiato per questa sera un superchef stellato, Claudio Sadler, e gli ha chiesto di preparare tre panini d’autore che lo stesso Sadler spera un giorno siano inseriti nelle proposte quotidiane.
L’alta cucina e il mondo del BigMac sono agli antipodi, la prima delizia, il secondo sfama. Stasera però avverrà meglio del solito perché Sadler, titubante all’inizio, poi curioso di vivere dall’interno una forma di ristorazione dal forte impatto sociale, non si è limitato a variare panini già noti.
Tutto nuovo, con alcuni ingredienti che si porterà da casa perché non previsti nella Mc-spesa, ad esempio salmone, maionese, melanzane e ricotta di bufala. Tre sandwich a iniziare da quello che ricorda la michetta con ricotta, melanzane, pomodori e provola; quindi pane all’aneto per il salmone con patate e alle noci per la carne di manzo, zola e cipolla.