Safilo L’olandese Hal allunga l’offerta al 27 novembre

Gli olandesi di Hal hanno prolungato al 27 novembre la propria offerta sulle obbligazioni Safilo. Una boccata d’ossigeno per il gruppo italiano che versa da tempo in difficoltà (586,3 milioni i debiti a fine settembre). L’offerta sui bond rientra nel complesso piano di salvataggio studiato dal fondo Hal che diventerebbe il nuovo socio di riferimento di Safilo diluendo la famiglia Tabacci. In un comunicato apparso sul sito del fondo, Hal spiega che la decisione di prorogare l’offerta è stata presa in considerazione del fatto che alle 17 di ieri (termine ultimo per aderire alla proposta) la raccolta si era fermata al 43,01%, contro la soglia minima prevista del 60%. Le quotazioni del bond ieri indicavano prezzi compresi tra 66,5 e 68,5, livelli superiori al 60 previsti da Hal. La scorsa settimana l’ad di Safilo Roberto Vedovotto ha detto che le condizioni base dell’offerta non avrebbero subito modifiche.