Safilo, nuovo balzo alimentato dalle voci di rastrellamento

Dopo aver guadagnato il 6% lunedì scorso, Safilo ha continuato ieri a correre in Borsa, chiudendo con un più 9,9% dopo essere stata sospesa per eccesso di rialzo. A sostenere i titoli le indiscrezioni relative a un rastrellamento in atto da parte di Hal, un fondo d’investimento con sede nelle Antille olandesi, già in possesso di un 2% del capitale dell’azienda che fa capo alla famiglia Tabacci. Con i rimbalzi degli ultimi due giorni, Safilo riduce le perdite accumulate dall’inizio dell’anno. In particolare il 31 luglio scorso, in seguito alla revisione al ribasso delle stime sul 2008 e ai numerosi tagli da parte di broker seguiti all’annuncio, il titolo aveva lasciato sul parterre in una sola giornata il 16% aggiornando i minimi fino a quota 0,957 euro.