Sagra delle acciughe nella festa della Madonna

A Sori lo sanno che la patria della sagra del pesce è Camogli, cui nessuno pretende di rubare lo scettro. Ma qui nel piccolo centro levantino, oggi e domani, si fa sul serio. E il comitato dal nome altisonante «Fuoco sotto le stelle» tutti gli anni, nei giorni dei festeggiamenti della Madonna Addolorata, organizza la sagra delle acciughe.
Tre giorni di iniziative (la festa ha già preso il via ieri) che si svolgono a Teriasca di Sori. Oggi alle 21, dopo la scorpacciata a base di pesce azzurro, ci sarà occasione di ballo con i Tahoma, mentre domani l’animazione e la musica saranno affidate al gruppo Ent. In queste due sere il comitato offrirà il servizio di bus navetta a partire dal campo sportivo di Sori dalle ore 18.30 fino a fine manifestazione.
Chi invece per vocazione geografica dovrebbe dedicarsi a ravioli e coniglio e invece sceglie pesci e dintorni è lo staff di «Belin che Festa» che nel parco esposizioni Fontanabuona di Calvari organizza «L’osteria del mare», due giorni all'insegna di buona cucina, musica e divertimento. Oggi alle 19 apertura degli stands gastronomici con varie specialità di mare, mentre alle 21.30 si danzerà con l'orchestra spettacolo Fabio Cozzani. Domani ancora pesci, mentre la serata sarà chiusa dall’orchestra spettacolo Roby Bologna.