Una sagra del pesce da record: 15 quintali nella superpadella

Quindici quintali di pesce, calamari e gamberi. Il tutto per la delizia di quanti, per tutto il fine settimana, parteciperanno alla tradizionale sagra del pesce di Fiumicino. Una manifestazione che si snoderà tra concerti, mostre e fuochi d’artificio. Ma il cui protagonista assoluto resta l’ottimo e freschissimo pesce. Che sarà fritto nella caratteristica Padella dell’Adriatico, gigantesco utensile messo a disposizione dalla Pro Loco di Porto San Giorgio (Ascoli Piceno), già utilizzata nelle tre edizioni precedenti. Una padella con misure da Guinness: il manico misura circa 8 metri, il diametro del fondo è di 4 metri mentre l’orlo ne misura 6; all’interno verranno gettati mille litri d’olio che sarà portato alla temperatura di 180 gradi da 32 becchi di cento fuochi ognuno che sviluppano 360.000 Kcal/h; al lavoro per la friggitura ben 20 persone. Ai visitatori il fritto di paranza, innaffiato con vino, sarà servito in un caratteristico piatto di ceramica appositamente realizzato e riportante il logo della sagra, che potrà essere portato via a ricordo dell’evento. Per informazioni tel. 0665047520 e www.prolocofiumicino.it.